Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Altra sfuriata nevrastenica della top-model

Naomi ancora violenta, aggredito l'autista


Naomi ancora violenta, aggredito l'autista
03/03/2010, 18:03

NEW YORK - Oramai è confermato: Naomi Campbell ha decisamente sbagliato mestiere. Più che la modella, la panterona, avrebbe infatti dovuto fare la pugile. Passata per i disonori della cronaca già numerose volte a causa di aggressioni nei confronti persino di alcuni agenti di polizia, la bella (e sempreisterica) Naomi questa volta se l'è presa con il suo autista; ferendolo ad un occhio e lasciandogli diverse contusioni sul viso.
Dopo lo scatto d'ira, la Campbell è schizzata via dall'auto dandosi alla fuga. Un periodo di latitanza breve ma bastevole per far partire il poco decoroso aggettivo "Wanted" dalla centrale di polizia presso la quale lo sventurato ha denunciato l'aggressione che aveva appena subito. Poco chiaro ancora il motivo del "disguido". Di sicuro c'è l'auto all'interno della quale è accaduto il "fattaccio" (una Cadillac nera completamente blindata) e l'angolo di strada dove era parecheggiata (l'angolo tra la 58esima e la Seconda). La modella-picchiatrice era già stata condannata solo poco tempo fa a 200 ore di lavori forzati; che consistevano anche nel dover fare le pulizie in un centro sociale.
Dopo l'ennesimo episodio di violenza, chissà che qualche giudice non cominci a valutare l'ipotesi di nevrastenia acuta; magari rinchiudendo la Campbell in un ottimo centro specializzato per la cura delle malattie mentali.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©