Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, 3 borseggiatori in manette


Napoli, 3 borseggiatori in manette
03/10/2011, 17:10

Nell’ambito di continui servizi predisposti nell’area della stazione ferroviaria e nelle immediate vicinanze, volti ad arginare il dilagante fenomeno delle rapine, personale di quest’Ufficio da sempre attento tale fenomeno, ha tratto in arresto due persone,nel pomeriggio di ieri, un uomo ed una donna, resisi responsabili di rapina. In particolare i due, nei pressi della locale stazione ferroviaria, abbordavano un anziano della provincia di Caserta di 68 anni e dopo aver concordato con questi un rapporto sessuale a pagamento lo invitavano ad andare con loro. Giunti nei pressi di questa Piazza Principe Umberto la coppia si appartava in un palazzo e somministrava all’anziano una coca cola a cui aggiungeva del medicinale tipo ansiolitico, Tranquirit e Minias ; poco dopo l’anziano si accasciava ed i due si impossessavano del suo borsello e degli altri effetti personali. Tutta la scena veniva seguita attentamente dagli operatori di questa Squadra di P.G. i quali, una volta resisi conto che si era consumato un reato, intervenivano prontamente mentre i due malfattori rovistavano all’interno delle tasche del malcapitato e li bloccavano. Veniva subito richiesto l’intervento di un’autoambulanza e l’anziano, privo di conoscenza, veniva trasportato presso il locale ospedale Ascalesi ed ivi ricoverato per “Intossicazione di sostanze farmacologiche mediante assunzione di benziodiazepine in dosi non terapeutiche”. L’uomo e la donna autori di quanto sopra narrato , C.V.di anni 50 e B.A.di anni 30 , entrambi pluripregiudicati, venivano tratti in arresto per rapina mediante l’utilizzo di sostanze soporifere ed associati al carcere.

Quanto asportato all’anziano veniva recuperato e consegnato ai familiari giunti sul posto

Nel corso dei servizi veniva, altresi’, tratto in arresto, V.S., pluripregiudicato, di anni 38, in quanto resosi responsabile del reato di furto aggravato ( borseggio) commesso in danno di un anziano di Frattamaggiore, a cui aveva asportato il portafoglio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©