Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, 35enne fermato per aver commesso una rapina e uno scippo in pochi minuti


Napoli, 35enne fermato per aver commesso una rapina e uno scippo in pochi minuti
26/10/2011, 12:10

Ieri mattina, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, un 35enne di Giugliano in campania con precedenti penali e di polizia, in quanto gravemente indiziato di una rapina commessa lo scorso 20 ottobre ai danni di una 42enne di Villaricca e di ricettazione di un’autovettura. L’uomo è stato inoltre indagato per un furto con strappo ai danni di una 27enne di Sant’Antimo.

Verso le 15.15 del 20 ottobre, una donna, tornando verso la propria abitazione di Via Bologna a Villaricca, aveva appena sostato quando l'uomo le aveva aperto la portiera dell’autovetture intimandole minacciosamente di consegnargli la borsa. Al rifiuto della donna, il 35enne gliela aveva strappata dalle mani, impossessandosi anche di un cellulare per darsi poi alla fuga salendo a bordo di una Fiat 500 di colore verde e dirigendosi verso Via Consolare Campana. Pur riuscendo a far perdere le proprie tracce, l'uomo era rimasto impresso nella memoria della vittima che nel corso della denuncia, poco dopo rilasciata, aveva dettagliatamente descritto tanto i suoi tratti quanto le caratteristiche dell’autovettura, risultata in seguito ad accertamenti, rubata nella stessa giornata.

Lo scorso 24 pomeriggio, un poliziotto libero dal servizio, aveva per puro caso incrociato la Fiat 500 che grazie al particolare colore era stata notata. A bordo c’era l'uomo che tallonato dai poliziotti in servizio avvistati dal collega, si era liberato della borsa di una donna che aveva “scippato” poco prima. La vittima giunta presso gli uffici di polizia aveva confermato il furto ricordando che l’autore era fuggito a bordo di una 500 verde.

Una serrata attività investigativa, facilitata anche dagli elementi comuni ai due delitti, quali l’utilizzo dell’autovettura, la tipologia della vittima e cioè una donna sola, hanno consentito in breve tempo di identificare l’autore dei due reati.

Ieri mattina, i poliziotti dell’U.P.G., coadiuvati dai colleghi del locale Commissariato “Giugliano-Villaricca” lo hanno atteso vicino al suo ultimo domicilio situato nel Parco Regina di Giugliano. Verso le 11.20 l’uomo è tornato a casa. Appena notati i poliziotti ha provato a fuggire ma è stato subito raggiunto e bloccato. Sottoposto ad individuazione di persona da parte delle due donne vittime del suo agire criminale e del poliziotto che lo aveva visto fuggire a bordo della Fiat 500 verde, il 35enne è stato identificato senza ombra di dubbio quale l’autore della rapina del 20 ottobre, dello scippo del 24 e della successiva fuga in auto con lancio della borsa. Il rapinatore è stato quindi sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©