Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, 42 arresti per reati di stupefacenti, associazione mafiosa ed estorsione


Napoli, 42 arresti per reati di stupefacenti, associazione mafiosa ed estorsione
28/10/2013, 09:29

NAPOLI - La Polizia di Stato di Napoli sta eseguendo controlli e perquisizioni nei comuni vesuviani dove ieri sono state arrestate 42 persone indagate per i reati di traffico internazionale di stupefacenti, associazione mafiosa ed estorsione.
Gli arresti eseguiti dagli uomini della squadra mobile e dei Commissariati di P.S. di Torre del Greco e Torre Annunziata, sono  l’epilogo di una attività investigativa condotta tra gli anni 2004 e 2006 su affiliati e promotori del clan “Gallo – Cavalieri”, attivo nel comune di Torre Annunziata, dediti al traffico internazionale di stupefacenti, del tipo cocaina, cannabinoidi e droghe sintetiche, importati dall’Olanda e dalla Spagna e quindi distribuiti sul territorio della provincia di Napoli, ad appannaggio dell’organizzazione e dei soggetti promotori e finanziatori.
Tra costoro figurano anche esponenti di primo piano di altre famiglie malavitose, tra cui il noto clan Licciardi, coinvolte nell’attività transnazionale ed interessate all’acquisto di ingenti quantitativi di droga da commercializzare al dettaglio sulle piazze di spaccio.
Dalle indagini è emersa la complessa ma efficace organizzazione transnazionale attraverso cui i carichi di droga, ben occultati all’interno di autoarticolati, che trasportavano per lo più derrate alimentari, viaggiavano dall’Olanda e dalla Spagna seguendo consolidate rotte terrestri per giungere a destinazione sul territorio napoletano.
L’organizzazione si giovava della presenza di soggetti stanziati nei Paesi esteri, in particolare in Amsterdam e nella provincia di Valencia, che fungevano da referenti per l’acquisto dello stupefacente e per il perfezionamento delle operazioni di trasporto.
Durante l’operazione sono stati sequestrati ingenti quantitativi di cocaina, cannabis e droghe sintetiche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©