Cronaca / Nera

Commenta Stampa

La donna disperata per la separazione in corso

Napoli, 51enne si dà fuoco davanti a marito e figlio


Napoli, 51enne si dà fuoco davanti a marito e figlio
30/08/2010, 20:08

NAPOLI – Aveva provato in tutti i modi di ricucire il rapporto ormai logorato, ma non c’era stato nulla da fare. Così, in preda alla disperazione, si è lasciata andare ad un gesto di follia: si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco, davanti al marito ed al figlio. Soltanto l’immediato intervento dei soccorsi ha evitato che la tragedia divenisse ancor più grave.
E’ successo questa mattina a Napoli, all’interno di un’officina. La vittima, 51 anni, era lì per vedere il marito, dal quale si era da poco separata. Presente era anche il figlio della coppia. Disperata per la fine del suo matrimonio, la donna ha minacciato di darsi fuoco. A nulla è servita l’opera di mediazione degli agenti dell’Ufficio prevenzione generale diretto dal vicequestore Sara Amato, allertati da una chiamata al 113 e subito intervenuti sul posto. Malgrado i loro tentativi di persuaderla, la donna è riuscita egualmente ad appiccare le fiamme usando un accendino. Solo l’intervento tempestivo degli agenti, preparati anche a casi del genere, le ha salvato la vita.
Trasportata all’ospedale San Giovanni Bosco, la 51enne ne avrà per una ventina di giorni: i medici le hanno riscontrato ustioni di secondo grado a un braccio e piccole ferite al volto.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©