Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, al Corso Umberto arrestata donna per furto in appartamento


Napoli, al Corso Umberto arrestata donna per furto in appartamento
02/01/2012, 09:01

Ieri pomeriggio, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno arrestato una  27enne di etnia rom, domiciliata presso il Campo Rom di Secondigliano, per rapina aggravata impropria in concorso con altre due donne non ancora identificate. La donna è stata inoltre indagata in stato di libertà per evasione dagli arresti domiciliari.

L’arresto è avvenuto a Corso Umberto, in prossimità dell’incrocio con Via A. di Costanzo, dove la donna, in evidente stato di gravidanza, era stata bloccata dal proprietario di un appartamento di Via Mezzocannone. L’uomo, un 43enne originario di Portici, l’aveva sorpresa mentre usciva da casa sua insieme ad altre due donne riuscite a far perdere le proprie tracce.

Successivamente è stato accertato che la porta blindata non era stata chiusa con le mandate e quindi le tre donne erano riuscite probabilmente ad aprirla con una carta di credito. All’interno dell’appartamento erano stati asportati gioielli ed altri oggetti per un valore di circa 4.000 euro.

S.M. è stata quindi arrestata e condotta alla Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.

In seguito ad un accertamento, è risultato che la donna era stata sottoposta agli arresti domiciliari presso un’abitazione a Sant’Angelo in Formis in provincia di Caserta ma successivamente si era resa irreperibile. Sono in corso le indagini per l’identificazione delle due complici.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©