Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un chilo di droga e mille euro sequestrati dalla polizia

Napoli, arrestati 5 spacciatori in due operazioni nel quartieri di Fuorigrotta e Scampia


Napoli, arrestati 5 spacciatori in due operazioni nel quartieri di Fuorigrotta e Scampia
13/12/2010, 10:12

Sono da poco passate le 19.00 di ieri quando l’attenzione dei poliziotti di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale in transitando in Via Tertulliano, all’interno del rione Traiano, è stata attirata da un giovane che dopo aver avvicinato un auto in sosta ed aver ricevuto dagli occupanti dei soldi si allontanava per raggiungere un altro giovane seduto in sosta a bordo di un ciclomotore che, dopo aver ricevuto il denaro gli consegnava una bustina, che veniva successivamente consegnata agli occupanti dell’auto. Gli agenti prontamente discesi dall’auto di servizio riuscivano a bloccare i due.
Un giovane 25 enne napoletano è stato bloccato con ancora in mano la bustina, con all’interno marijuana, che stava consegnando agli acquirenti e 110€ in tasca, mentre un altro 22enne napoletano sottoposto a DASPO aveva in mano i 20€ poco prima ricevuti e 353€ in tasca. I due sono stati arrestati per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso tra loro e saranno giudicati per direttissima nella giornata di oggi. Poco dopo è stata la volta di altri tre uomini, rispettivamente di 24 anni, 36 anni e 25 anni tutti napoletani con precedenti di polizia per i reati di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso tra loro ed inoltre il 25 enne anche per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti in transito in viale della Resistenza all’interno del complesso edilizio Lotto P o ancora più genericamente indicato come “Case dei Puffi” hanno notato un andirivieni di giovani dal portone di uno degli isolati. All’arrivo della polizia gli acquirenti e gli spacciatori erano riusciti a scappare. Gli agenti hanno effettuato un controllo interno della postazione di spaccio notando uno scantinato dal quale era possibile osservare le fasi della vendita, decidendo di permanervi. Infatti poco dopo facevano rientro gli spacciatori che riprendevano le loro posizioni ovvero: il 36 enne si posizionava vicino al portone d’ingresso dove attraverso una feritoia riceveva i soldi dagli acquirenti che poi consegnava al 24 enne seduto ad un banchetto dove su di un foglietto segnava le vendite ritirando i soldi e consegnando le dosi da distribuire. Il 25 enne invece faceva da sentinella raccordandosi con le vedette esterne. I poliziotti sono intervenuti riuscendo a bloccare i primi due nell’immediatezza, mentre il 25 enne riusciva in un primo momento a scappare per poi essere bloccato, dopo una violenta colluttazione da altri agenti accorsi in supporto. I poliziotti hanno sequestrato il sacchetto con lo stupefacente per un peso di oltre un chilogrammo tra cocaina ed eroina e 640€ il tutto in possesso del 24 enne.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©