Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Estorcevano denaro alle imprese che controllavano

Napoli: arrestati due ispettori del lavoro


Napoli: arrestati due ispettori del lavoro
16/12/2009, 15:12

NAPOLI - Due Funzionari dell'Ispettorato del Lavoro di Napoli, Petrone e Aliberti, sono stati arrestati oggi, con le accuse di concussione, corruzione, falsità in atti pubblici, occultamento di atti, omissione di atti d’ufficio, minaccia. L'indagine è partita dalla Fire Control SpA, una società che era tenuta sotto controllo dalle forze dell'ordine per altri motivi. Intercettando i telefoni, si è riusciti a sapere che Petrone e i suoi collaboratori avevano meso in atto una vera e propria persecuzione, con richieste di denaro continue.
E che i pagamenti ci fossero stati, lo dimostra il sequestro a casa di Petrone di titoli per 700 mila euro, una cifra esageratamente alta per lo stipendio dell'Ispettore del Lavoro. Inoltre sono stati sequestrati anche i verbali con cui i due tenevano in pugno le aziende. Erano riportate le manchevolezze e le infrazioni riportate.
Ma l'Ispettorato ne era all'oscuro, perchè erano stati depositati dei verbali taroccati che non riportavano alcuna infrazione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©