Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, arrestato per aver scippato una 75enne


Napoli, arrestato per aver scippato una 75enne
15/04/2011, 16:04

Ieri pomeriggio, i poliziotti della VI Sezione – Criminalità Diffusa della Squadra Mobile di Napoli, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, un 52enne napoletano, in quanto gravemente indiziato di una rapina ai danni di una 72enne. Il fatto si era verificato lo scorso 24 marzo, alle 10 del mattino, tra Via Gigante e Via Cattaneo. La vittima aveva appena effettuato un prelievo di 3.000 euro all’interno di un Istituto Bancario di Piazza Muzii e si era quindi diretta verso la propria abitazione poco distante. Appena allontanatasi dalla banca, un uomo, esattamente corrispondente alle caratteristiche di Antonio Ferrigno, l’aveva scaraventata a terra. Dopo averla minacciata, le aveva infilato la mano nella tasca del pantalone, dove la donna aveva riposto le banconote appena prelevate, e gliele aveva sottratte dandosi subito alla fuga.

All’atto della denuncia, la donna aveva asserito con certezza, che l’uomo che l’aveva rapinata, era in coda con lei allo sportello della banca presso la quale aveva effettuato il prelievo. La 72enne riferiva inoltre ai poliziotti che durante la colluttazione era riuscita a graffiare l’uomo sulla fronte. Vista la dettagliata descrizione dell’autore della rapina, i poliziotti avevano subito acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza dell’Istituto Bancario che ritraevano l’uomo. L’uomo descritto dalla signora era stato infatti ripreso mentre entrava, si metteva in coda con la futura vittima, la osservava nel corso del prelievo delle banconote, la osservava con attenzione mentre le riponeva nella tasca del pantalone e poi la seguiva all’uscita. Ieri pomeriggio, i poliziotti sono stati avvisati della presenza di un uomo corrispondente al presunto rapinatore nuovamente in coda nella medesima banca. Era stato riconosciuto dalla guardia particolare giurata in servizio con la quale aveva anche avuto una colluttazione. Riuscito a svincolarsi, il 59enne si era dato alla fuga non accorgendosi di perdere la chiave del suo motoveicolo. A questo punto i poliziotti lo hanno atteso fuori l’Istituto Bancario in modo da tenere d’occhio il motoveicolo cui corrispondevano le chiavi ritrovate. Verso le 12.00 l’uomo è infatti tornato sul posto e nonostante si fosse cambiato il giubbotto, è stato subito riconosciuto ed inseguito. Nel corso della fuga il 52enne ha smarrito un’altra chiave, doppione di quella persa poco prima in banca. Dopo un breve inseguimento i poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato. Condotto presso gli uffici della Questura, l’uomo è stato sottoposto ad individuazione di persona, tanto da parte della vittima della rapina, quanto da personale della banca. L’uomo è stato riconosciuto senza ombra di dubbio. Un ulteriore riscontro con le immagini delle riprese, ha quindi confermato quanto già affermato dai testimoni. Viste le inequivocabili risultanze investigative, il 59enne è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e subito condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©