Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Il cadavere rinvenuto in un condominio a Varcaturo

Napoli, assassinato agente di polizia penitenziaria


Napoli, assassinato agente di polizia penitenziaria
26/02/2010, 09:02

NAPOLI - Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto intorno alle 7 di questa mattina nel parcheggio di un condominio al civico 2010 di via Staffetta, a Varcaturo (Giugliano in Campania, provincia di Napoli). Gli agenti del locale commissariato di Giugliano sono giunti sul posto in seguito ad una segnalazione arrivata al 113. Successivamente la polizia è stata avvisata anche da una seconda telefonata, fatta dalla nipote dell’uomo.
La vittima è stata identificata come il 44enne Marco Mazzocchi, agente di polizia penitenziaria in servizio presso il carcere femminile di Pozzuoli. Era vice assistente capo, sembra che vivesse con la sorella in un appartamento nel parco dove è stato ucciso. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo è stato affrontato dai sicari nel parcheggio del condominio, mentre stava andando a lavoro, ed è stato ucciso a colpi di pistola. Un proiettile lo ha raggiunto al petto, due al volto.

Al momento le indagini della polizia sono in corso, ma le modalità dell’assassinio fanno pensare ad una esecuzione o ad un altro reato male piuttosto che a una rapina. Sembra esclusa la pista camorristica, ma si indaga a 360 gradi. In queste ore l’attenzione è principalmente concentrata sulla professione che svolgeva Mazzocchi.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©