Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, borseggiatore algerino arrestato in flagrante


Napoli, borseggiatore algerino arrestato in flagrante
06/09/2012, 14:19

Ieri pomeriggio, un agente del Reparto Prevenzione Crimine Campania, libero dal servizio, ha arrestato un 48enne pregiudicato cittadino algerino. Il fatto è avvenuto alle 12.50 circa, a bordo di un autobus della linea urbana R2.

 Il poliziotto lo ha sorpreso mentre, nei pressi della fermata di Piazza Bovio, infilava la mano prima nelle tasche di un uomo impossessandosi del cellulare e poi nello zainetto portato in spalla da una donna.

Dopo essersi fatto largo tra la folla dei passeggeri, l’agente è riuscito a raggiungere lo straniero, a qualificarsi e bloccarlo. L’uomo ha quindi lasciato cadere il telefono a terra subito raccolto dal poliziotto.

Sceso dall’autobus, il poliziotto è stato raggiunto dai colleghi di una “volante” che lo hanno condotto insieme allo straniero presso gli uffici della Questura. Successivamente è stato rintracciato il proprietario del telefono cellulare che a causa del numero eccessivo di passeggeri sul bus non si era accorto di nulla.

Nel pomeriggio il proprietario del cellulare si è recato anch’egli presso gli uffici della Questura, ha riconosciuto il proprio telefono cellulare che gli è stato restituito e ha denunciato l’algerino.

L'uomo, già destinatario di un provvedimento di espulsione e tra l’altro condannato per rapina, è stato quindi dichiarato in stato di arresto per furto aggravato. In giornata sarà processato e giudicato con rito direttissimo.

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©