Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, carabinieri arrestano rapinatore “specializzato” in raid contro donne


Napoli, carabinieri arrestano rapinatore “specializzato” in raid contro donne
03/10/2013, 13:47

NAPOLI - I carabinieri della stazione di Capodimonte hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Napoli, traendo in arresto Alessandro Varriale, 24 anni, residente alla strada Vicinale Margherita, già noto alle forze dell'ordine, ritenuto responsabile di due rapine e una tentata rapina in vicinanza della stazione della metropolitana di viale Colli Aminei.
Il primo fatto delittuoso risale al 1° settembre, quando una signora che stava percorrendo viale colli aminei era stata aggredita da un giovane che le aveva rapinato il telefonino che aveva in mano e aveva inoltre cercato di portarle via la borsa ma non era riuscito nell’intento perche’ la vittima era riuscita ad allontanarsi.
Il secondo caso, rapina e tentata rapina, risale al 3 settembre, quando due signore che stavano percorrendo viale colli aminei erano state avvicinate da un giovane armato di coltello che aveva rapinato a una il telefonino e soldi contenuti nella borsa, tentando subito dopo di rapinare anche la sua amica, che pero’ era riuscita a darsi alla fuga.
In entrambi i casi le rapinate hanno descritto il malvivente come un giovane di altezza e corporatura media, capelli biondi e carnagione chiara, dati che coincidevano con quelli di controllo del territorio ad opera dei carabinieri, che nei giorni 1 e 3 settembre avevano accertato la presenza in zona con fare sospetto di Varriale, in sella allo scooter intestato al padre.
Successivamente, grazie alla descrizione e ai dati, e’ stato possibile inserire la foto di varriale in un album fotografico, sottoposto alla 3 donne, che hanno individuato il malvivente.
L’arrestato dopo le formalità di rito e’ stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©