Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, cominciano i saldi tra scarsa affluenza e file per griffe


.

Napoli, cominciano i saldi tra scarsa affluenza e file per griffe
02/07/2009, 14:07

Al via a Napoli la stagione dei saldi tra file per le griffe ma anche scarsa affluenza e un po' di prudenza in attesa del fine settimana. E' il primo bilancio di consumatori e commercianti. Da un lato i cittadini lamentano che i saldi non sono spesso reali perché i prezzi restano comunque alti; dall'altro, i commercianti notano la tendenza a spendere e comprare meno rispetto agli altri anni, ma attendono dopodomani, sabato, quando molti uffici resteranno chiusi e la gente potrà dedicarsi allo shopping. Le cose cambiano da quartiere a quartiere. Già prima dell'apertura del negozio, in 10 aspettano davanti al negozio Fendi in via dei Mille. Tra loro Cristina S., 18 anni a fine mese: "Sono qui con mamma, spero di riuscire a trovare qualcosa per il mio compleanno." "Meglio aspettare l'apertura che stare in fila - commenta Vincenzo L., 23 anni - Abbiamo deciso di staccare qualche ora con lo studio per fare compere." In via Calabritto, sono in 30 ad aspettare di entrare da Gucci. Dal quartiere Chiaia a via Toledo, che pullula di ragazzi alla ricerca di capi pratici e di basso costo. "I prezzi sono più abbordabili - afferma Valeria I., 22 anni - spero di trovare un paio di jeans e una maglietta." Preoccupati i proprietari dei negozi: "Rispetto agli altri anni - sottolineano - spendono meno, cercano le che hanno i prezzi più bassi e in generale portano via al massimo due capi". I negozianti evidenziano anche una minore affluenza di persone."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©