Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, CONFERENZA STAMPA DEL PREMIER A PALAZZO SALERNO


NAPOLI, CONFERENZA STAMPA DEL PREMIER A PALAZZO SALERNO
01/10/2008, 17:10

 

 

E' iniziata poco dopo le 16 a Palazzo Salerno, quartier generale del sottosegretario Guido Bertolaso, la conferenza stampa del premier Silvio Berlusconi, in visita per la nona volta a Napoli, per rendere noti i contenuti della riunione operativa sull'emergenza rifiuti svoltasi stamani in Prefettura. Berlusconi ha annunciato la possibilità che venga realizzato anche un quinto termovalorizzatore in Campania, e l'eventualità che questo sia localizzato nell'area nord-ovest della regione. Il Capo del Governo ha poi rassicurato gli abitanti di Chiaiano affermando che "non c'è alcun motivo per avere proteste" in quanto "la discarica è nel parco, separata dal verde dalle abitazioni". Riguardo alla data di apertura, Berlusconi ha annunciato che "sarà pronta a fine novembre", aggiungendo che essa sarà in grado di smaltire "700 tonnellate al giorno e sarà realizzata con tecniche ultramoderne e con un sistema di telecamere che consentirà di tenere tutto sotto controllo". "Il parco - ha continuato il premier - sarà completato unendo sopra la discarica terra e alberi che la ricopriranno e non ci sarà nulla da temere per la salute di chicchessia, oggi, domani e dopo". Sarà la A2A di Brescia a gestire l'impianto del termovalorizzatore di Acerra: la ditta si è assicurata l'appalto attraverso una trattativa privata. Il premier rassicura anche in merito alla crisi dei mutui, affermando che "non ci sono gli elementi per doversi preoccupare". "Ci preoccupa invece - ha aggiunto - la possibilità di speculazioni di chi, andando a diffondere panico, possa conseguire un abbattimento del valore dei titoli in Borsa e dei titoli di credito per acquisirli e poi profittarne quando questi titoli risaliranno al loro giusto prezzo che deve essere correlato alla realtà reddituale delle imprese". Un commento soddisfatto di Berlusconi è andato anche alla maxiretata che ha portato all'arresto di 107 esponenti della cosca dei Casalesi, definita come un "colpo definitivo assestato alla camorra". "Non daremo tregua alla criminalità - annuncia il presidente del Consiglio - Lo Stato deve intervenire con la sua forza per combattere queste organizzazioni".

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Piazza del Plebiscito: facciata dell'edificio che ospita la prefettura
Esterno prefettura
Manifestanti contro la discarica di Chiaiano in piazza del Plebiscito
Ingresso del premier a palazzo Salerno
La conferenza stampa