Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: consiglieri, sospendere concorso vigili urbani


Napoli: consiglieri, sospendere concorso vigili urbani
15/10/2010, 15:10


NAPOLI- "Sospendere la procedura del concorso sui vigili urbani in attesa del completamento della riforma". E' quanto chiedono, in una nota congiunta, i consiglieri comunali di Napoli Ciro Fiola, Antonio Funaro, Giovanni Palladino, Stefano Palomba, Enzo Russo e Diego Venanzoni. "Dobbiamo avere ancora fiducia nelle parole dell'assessore Scotti? Appariva chiara l'impostazione data, sembravano inequivocabili le condizioni di avvio di qualsiasi procedura selettiva subordinata al completamento della riforma - spiegano i consiglieri comunali - Non sussistono, attualmente, le condizioni per mettere in campo alcuna procedura concorsuale. Siamo, invece, catapultati in una scena già vista. Nuovi modelli organizzativi in barba alle indicazioni degli organi d'indirizzo, scelta dei responsabili secondo criteri ben lontani da qualsiasi forma di imparzialità e valutazioni fatte esclusivamente su un ristretto campo d'azione". "Ulteriore anomalia è quella della presidenza della
commissione - aggiungono - non può il comandante Sementa esserne a capo. Non vi sarebbero, certamente, le condizioni per una serenità di giudizio. Ed ancora, una tale, atipica, procedura concorsuale, finalizzata al conseguimento di una idoneità allo svolgimento di funzioni di responsabilità, finisce evidentemente col favorire tutti i beneficiari dell'ultimo provvedimento di nomina licenziato con apposita determinazione dirigenziale ed una ristretta cerchia di persone conosciute più di altre che, vuoi per un motivo o per un altro hanno avuto la cattiva sorte di non trovarsi alle strette dipendenze del Comando centrale". "Proseguire in tale direzione sarebbe motivo di ulteriore conflittualità all'interno del corpo - concludono - Occorre sospendere immediatamente tale procedura e procastinare qualsiasi iniziativa al completamento della riforma".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©