Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Aveva nello stomaco oltre un chilo di cocaina

Napoli, corriere di droga dall’Olanda tradito dai lassativi


Napoli, corriere di droga dall’Olanda tradito dai lassativi
20/08/2009, 12:08

Era partito da Amsterdam per portare a Napoli oltre un chilo di cocaina, nascosto nel suo stomaco, ma è stato tradito dal nervosismo e dai medicinali che portava in valigia: sottoposto ad accertamenti, è stato arrestato per traffico internazionale di droga un nigeriano di 24 anni, bloccato all’aeroporto di Capodichino. N.K.J. era uno di quei ragazzi che, accontentandosi di una percentuale minima, mettono a repentaglio la propria vita imbottendosi di droga, tentando di superare i controlli. Prima di imbarcarsi ad Amsterdam, diretto a Napoli, aveva ingerito 84 ovuli di lattice contenenti complessivamente 1 chilo e 150 grammi di cocaina. Arrivato all’aeroporto di Capodichino era riuscito a superare un primo controllo, ma il suo nervosismo palese ha attirato l’attenzione dei militari della Guardia di Finanza, che hanno deciso di sottoporlo ad accertamenti. L’ispezione del bagaglio aveva dato esito positivo, ma l’intuito delle Fiamme Gialle non ha fallito quando è stato notato che, tra i vestiti, il ragazzo aveva anche numerose confezioni di lassativi. Trasportato al vicino ospedale San Giovanni Bosco, il 24enne è stato sottoposto ad esame radiografico: si è così scoperto che il suo stomaco era pieno di ‘corpi estranei’ che, recuperati, si sono rivelati essere ovuli in lattice avvolti con nastro adesivo e pieni di cocaina. Non è ancora chiaro a chi fosse destinata la droga, già tagliata, ma si stima che avrebbe fruttato, una volta immessa sul mercato, oltre 100mila euro. Il corriere è stato arrestato con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti ed è stato condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©