Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, “Crescere e migliorare insieme”: 157 arresti in 2 giorni


Napoli, “Crescere e migliorare insieme”: 157 arresti in 2 giorni
09/04/2011, 09:04

Continua l’incisiva azione di controllo sul territorio da parte dei Carabinieri in Campania, che sta portando a significativi risultati nella lotta alla criminalità, con particolare riferimento al contrasto dei fenomeni di droga, rapine ed estorsioni ed alla cattura di latitanti. I reati, anche più gravi, sono in calo.
Solo nelle ultime 48 ore, infatti, i Carabinieri hanno eseguito nella regione 157 arresti, di cui 40 per droga, con il sequestro di numerosi dosi di cocaina ed altre sostanze, 14 per rapine, 6 per estorsione ed i restanti 97 in prevalenza per reati contro il patrimonio. Sono stati inoltre assicurati alla giustizia due pericolosi latitanti portando così a 28 il numero delle catture del 2010 e 2011, di cui 4 sono state effettuate a carico di appartenenti all’elenco dei latitanti più ricercati in campo nazionale e all’estero.
Questi sono risultati che, uniti alla quotidiana azione di prevenzione, stanno migliorando ulteriormente la percezione della sicurezza in Campania. Il continuo rapporto tra Carabinieri delle Stazioni e cittadini sta portando a forme di collaborazione sempre più strette, con un’evidente crescita della fiducia nel positivo operato dell’Arma. Cresce anche il dialogo tra Carabinieri e giovani studenti, non solo nelle scuole, con l’ormai diffuso progetto di cultura della legalità, ma anche nelle caserme dove le frequenti visite delle scolaresche consentono ai giovani di conoscere e apprezzare la realtà dell’Arma.
“Crescere e migliorare insieme” attraverso un rapporto sempre più stretto e sinergico e attraverso una comunicazione diretta e continua, è l’obiettivo dei Carabinieri in Campania, in modo da unire al controllo del territorio - sviluppato attraverso le Stazioni e i Reparti Radiomobili ed un’azione di contrasto sempre più incisiva e capillare - un’ampia prevenzione da realizzare mediante la sensibilizzazione dei giovani e delle famiglie sui temi della legalità.
Rimane, invece, il problema dello scarico abusivo, ovunque, di rifiuti, per il quale i Carabinieri stanno operando quotidianamente numerosi arresti per trasporto illecito di rifiuti, con il contestuale sequestro dei mezzi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©