Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: D'Aponte, interventi in struttura don Merola


Napoli: D'Aponte, interventi in struttura don Merola
15/10/2010, 14:10


NAPOLI - Dopo l'intervento del sindaco di Napoli, Rosa Iervolino Russo, che ha espresso la solidarietà dell'Amministrazione comunale di Napoli a don Luigi Merola per il furto subito il 13 ottobre scorso, anche l'assessore al Patrimonio, Marcello D'Aponte, "offre il sostegno dell'Amministrazione comunale all'attività di don Merola per lo sviluppo della cultura della legalità tra le giovani generazioni della città e l'impegno per i bambini del quartiere Arenaccia nella struttura confiscata e assegnata alla Fondazione A' VOCE D'E'CREATURE". "Faremo tutto il possibile - afferma D'Aponte - per consentire immediatamente la fruizione, da parte dei giovani del quartiere Arenaccia del bene sequestrato alla camorra che con entusiasmo abbiamo affidato alla Fondazione curata da Don Merola. Sarà infatti direttamente il personale del Comune di Napoli ad effettuare lunedi mattina 18 ottobre quegli interventi manutentivi resi impossibili dallo sconcertante furto di due giorni fa. Con questo gesto desideriamo sottolineare con forza che i beni confiscati devono essere restituiti alla cittadinanza per un uso di alto valore sociale ed il ripristino delle più elevate condizioni di legalità. Questa scelta è irreversibile ed il Comune intende essere a fianco di tutti coloro che si impegnano in tale direzione ed in particolare a Don Merola - conclude D'Aponte - che interpreta il senso di giustizia e di legalità che proviene da quella parte di territorio".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©