Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, disoccupati protestano davanti al carcere di Poggioreale


Napoli, disoccupati protestano davanti al carcere di Poggioreale
17/06/2009, 15:06

Un centinaio di senza lavoro facenti capo a diverse organizzazioni sindacali ha dato vita ad un presidio davanti al carcere di Poggioreale, dove sono stati condotti quattro disoccupati, coinvolti negli scontri avutisi ieri con le forze nell'ordine all'altezza della linea metropolitana di Gianturco, mentre era in corso una manifestazione, l'ennesima per protestare contro il mancato rifinanziamento del progetto Isola da parte del ministero del Lavoro. I manifestanti si sono dati appuntamento, questa mattina, davanti all'ingresso della casa circondariale per esprimere la loro solidarietà nei confronti degli arrestati: "L'arresto è un provvedimento assurdo - commenta il Coordinamento Lotta Lavoro - Siamo stati noi vittime di un'aggressione." I manifestanti chiedono che venga loro corrisposto il contributo da 500 euro mensili, previsto dal piano sugli ammortizzatori sociali, e la riapertura della trattativa con il ministero per la realizzazione del piano regionale di Sviluppo Italia, con l'obiettivo di ricollocare in 18 mesi 3500 precari napoletani.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©