Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, Doganella: 2 arresti per riduzione in schiavitù e prostituzione minorile


Napoli, Doganella: 2 arresti per riduzione in schiavitù e prostituzione minorile
08/02/2011, 11:02

Nel quartiere doganella di Napoli i carabinieri della stazione di Poggioreale hanno arrestato per riduzione in schiavitù e prostituzione minorile 2 rumeni 38enni, marito e moglie, entrambi domiciliati nel campo nomadi in Corso Umberto Maddalena. I militari dell’arma dopo un’attivita’ d’indagine hanno accertato che i 2, con un complice in via d’identificazione, hanno indotto una 17enne rumena, con false motivazioni, a raggiungere l’Italia e una volta giunta gli hanno sequestrato i documenti e l’hanno ridotta e mantenuta, dal mese di settembre 2010, in uno stato di soggezione continuativa, costringendola a prostituirsi per strada ed obbligandola a consegnargli tutti i suoi guadagni. La minore stanca dei soprusi ha denunciato tutto ai carabinieri. durante l’arresto i 2 sono stati sottoposti a perquisizione e trovati in possesso dei documenti della 17enne che gli sono stati restituiti. La minore, su disposizione del tribunale per i minorenni, e’ stata affidata ad una casa famiglia e gli arrestati sono stati tradotti nelle carceri di Poggioreale e Pozzuoli.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©