Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, dopo 30 anni di carcere viola gli obblighi di sorveglianza speciale


Napoli, dopo 30 anni di carcere viola gli obblighi di sorveglianza speciale
20/01/2011, 17:01

Gli agenti del Commissariato di Pianura ieri pomeriggio hanno notificato ad A.M. di 54 anni , l’ Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli in data 18.01.2011.

L’ uomo, associato all’ organizzazione cutoliana e pluriomicida, dopo un lunghissimo periodo di detenzione durato 30 anni, dal settembre 2010, era sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale. L'uomo ha più volte violato le prescrizioni di detta misura.

Il regime cui era sottoposto prevedeva l’obbligo di non associarsi a persone condannate e di non allontanarsi dal comune di residenza, rispettando inoltre un orario di uscita e di rientro presso la propria abitazione.

I poliziotti, infatti, dal settembre 2010, hanno più volte sorpreso l’ uomo a bordo di scooter, in compagnia di una persona pregiudicata che, alla vista della volante, si è dato alla fuga.

A seguito di un ulteriore controllo presso la sua abitazione, nello orario in cui sarebbe dovuto rincasare, gli agenti ne hanno invece riscontrato l’ assenza. Pertanto, per A.M.si sono riaperte le porte del carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©