Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Oggi su 51 candidati si sono presentate solo 5 persone

Napoli, dopo il blitz nessuno vuol fare l'esame alla Motorizzazione


Napoli, dopo il blitz nessuno vuol fare l'esame alla Motorizzazione
09/05/2009, 02:05

A quanto pare parecchie persone avevano intenzione di barare agli esami per il conseguimento della patente di guida. Per non dire quasi tutti. Dopo il blitz della polizia di ieri, infatti, le aule della Motorizzazione di Napoli erano oggi praticamente deserte.

Ieri gli agenti del commissariato San Giovanni - Barra avevano sorpreso quattro persone armate di ricetrasmittenti nei pressi delle aule in cui si tenevano gli esami. Durante il controllo sono stati rinvenuti circa 50 apparecchi simili nelle aule, abbandonati dagli studenti che si sono allontanati non appena saputo dell'arrivo delle forze dell'ordine. I quattro fermati sono stati denunciati per truffa. Due di loro sono operatori di scuola guida.

Oggi, la seconda parte dei controlli. Per verificare che non si tentasse una truffa analoga, i poliziotti sono tornati alla motorizzazione. Un comportamento prevedibile, che anche gli studenti devono aver messo in conto: nelle tre trance di esami previste questa mattina è stato registrato un numero di assenze a dir poco sospetto. Nel primo caso su 15 esaminandi 12 erano assenti, nella seconda aula su 18 iscritti sedici erano assenti e nel terzo caso non si è presentato nessuno dei 18 partecipanti. Ovvero, su 51 persone che avrebbero dovuto sostenere oggi l'esame, se ne sono presentate soltanto 5.

Il dubbio che la truffa scoperta alla motorizzazione ieri fosse una regola più che un'eccezione a questo punto è lecito. L'ipotesi è che quindi quella di andare all'esame impreparati contando soltanto sulle trasmittenti fosse una regola, tra quelle mura. Alla luce dei controlli di oggi si potrebbe scoprire che la truffa era molto più estesa di quanto inizialmente si pensasse e potrebbero esservi coinvolte molte più persone.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©