Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI: DOPO LUNGO CALVARIO, MUORE DONNA OBESA CHE VOLEVA DIMAGRIRE


NAPOLI: DOPO LUNGO CALVARIO, MUORE DONNA OBESA CHE VOLEVA DIMAGRIRE
07/07/2008, 11:07

Nuova vittima del comandamento sociale di essere magri e in forma. Angela Origine, cittadina napoletana di 36 anni, probabilmente si sentiva a disagio nei suoi 140 chili. Così ha deciso si operarsi, per ridurre il suo peso da 140 a 90 Kg. Ma l'operazione, per ragioni ancora sconosciute, non è andata bene, sicchè per la donna è iniziato un calvario di dolore e di operazioni successive, che si è concluso ieri, all'Ospedale Incurabili, quando i medici ne hanno registrato il decesso.

Purtroppo sono in tante le persone in sovrappeso che non capiscono che dimagrire con operazioni (sia che si tratti del bendaggio gastrico che dell'asportazione dello stomaco che di altro) è un rischio enorme, che raramente non lascia conseguenze. E sono ancora di più (praticamente la quasi totalità della popolazione italiana) a non capire che una persona può anche stare bene in sovrappeso; e che l'essere in sovrappeso non significa essere un lebbroso da evitare per non esserne appestati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©