Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, due arresti per rapina dopo un rocambolesco inseguimento


Napoli, due arresti per rapina dopo un rocambolesco inseguimento
27/04/2011, 11:04

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia “Poggioreale”, hanno arrestato G.B., 19enne ed M.C. 17enne, entrambi napoletani, per tentata rapina in concorso ai danni di un minore. I due sono stati sorpresi dai poliziotti lungo Via Nazionale della Puglie mentre in sella ad un ciclomotore tentavano di rapinare il ragazzo, anch’egli sul suo scooter. Dopo averlo affiancato, M.C., che era seduto posteriormente, aveva estratto una pistola puntandola contro il malcapitato. Dopo aver assistito alla scena i poliziotti hanno quindi deciso di scendere dall’auto ed intervenire a piedi in quanto il traffico non avrebbe gli consentito di raggiungere rapidamente il ciclomotore dei rapinatori. I due giovani rapinatori accortisi di essere stati sorpresi dai poliziotti si sono dati subito alla fuga. Il 19enne guidava il ciclomotore a tutta velocità ed il 17enne puntava la pistola contro gli agenti.

A questo punto i poliziotti sono risaliti in macchina ed hanno dato vita ad un inseguimento che si è concluso sulla Strada Provinciale che collega Via Nazionale delle Puglie ai paesi vesuviani. I due fuggitivi dopo aver urtato varie volte sul guardrail sono infatti caduti rovinosamente a terra e sono stati quindi bloccati dai poliziotti.

Pochi attimi dopo è arrivata sul posto la vittima della tentata rapina insieme ad un altro poliziotto. Il giovane, senza alcuna esitazione e con assoluta certezza, ha riconosciuto i due quali gli autori del tentativo di rapina poco prima patito.

Durante la fuga il rapinatore minorenne si era disfatto della pistola lanciandola probabilmente nelle campagne che costeggiano la provinciale. Sottoposto a perquisizione, è stato però trovato in possesso di un coltello a scatto con manico di legno che è stato subito sequestrato. La pistola non è stata ancora trovata.

I due giovani rapinatori sono stati pertanto arrestati.il 19enne è stato condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale mentre il minore presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©