Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, due arresti per resistenza all’esterno dello stadio


Napoli, due arresti per resistenza all’esterno dello stadio
05/08/2011, 16:08

Ieri sera durante l’incontro di calcio Napoli – Penarol i poliziotti del commissariato Montecalvario, impegnati nei servizi di ordine pubblico hanno arrestato due fratelli di di 37 e 40 anni per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale durante lo svolgimento di manifestazioni sportive.

Poco dopo le 21.00, nei pressi di un varco della Curva B, gli steward preposti al controllo dei titoli di ingresso allo stadio hanno richiesto l’intervento della Polizia.

I poliziotti hanno accertato che diversi avventori non muniti di biglietto accalcavano le serpentine che conducano ai varchi per potersi intrufolare all’interno dello stadio senza biglietto.

Gli agenti hanno invitato il 40enne a lasciare la fila in quanto sprovvisto di tagliando d’ingresso alla manifestazione sportiva. L’uomo di risposta ha spintonato il poliziotto e si è “ancorato” alla serpentina posta a delimitare la fila degli accessi.

I poliziotti hanno provato a bloccare l’uomo per identificarlo ma aiutato dal fratello ha spintonato e dato un calcio agli agenti. I due hanno opposto resistenza al controllo ma nonostante ciò sono stati bloccati, identificati ed arrestati.

Processati stamani per direttissima, per entrambi l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto condannandoli a 4 mesi di pena, con il beneficio della sospensione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©