Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Napoli, ferroviere aggredito da viaggiatore nella stazione centrale


Napoli, ferroviere aggredito da viaggiatore nella stazione centrale
10/07/2009, 17:07

Stava spiegando la differenza di prezzo dovuta in caso di emissione del biglietto in treno, quando il suo interlocutore lo ha colpito con una violenta testata al viso. E’ la brutta avventura capitata questa mattina ad un ferroviere, all’interno della stazione centrale di Napoli, in piazza Garibaldi. L’episodio si è verificato poco prima delle 10.30. Un passeggero aveva fermato, per chiedergli dei chiarimenti, il caposervizio dell’Intercity 586, in partenza per Milano alle 10.24. Non è chiaro cosa sia successo dopo: forse una risposta considerata sgarbata del ferroviere, forse la pretesa di pagare meno di quanto dovuto, hanno portato il passeggero alla reazione violenta. Il dipendente Trenitalia, soccorso dai presenti, come spiegato in una nota di Ferrovie dello Stato, è stato accompagnato al vicino presidio medico di stazione e successivamente all’ospedale Pellegrini, dove gli sono stati riscontrati trauma facciale e contusioni multiple guaribili in 5 giorni. L’aggressore è stato fermato dalla polizia ferroviaria per l’identificazione e la successiva denuncia. In seguito all’accaduto è stato necessario sostituire il ferroviere ferito, causando all’Intercity 586 un ritardo di circa 20 minuti.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©