Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI, FONTANE TINTE DI ROSSO: GESTO RIVENDICATO DA GRUPPI DI ESTREMA DESTRA


NAPOLI, FONTANE TINTE DI ROSSO: GESTO RIVENDICATO DA GRUPPI DI ESTREMA DESTRA
23/01/2009, 10:01

La Fontana del Carciofo costruita negli anni '50 in piazza Trieste e Trento, a pochi metri da piazza del Plebiscito, a Napoli, è stata tinta di rosso da ignoti che hanno lasciato alcuni volantini galleggianti all'interno della vasca circolare, con la scritta "Cuib", sequestrati dalla Digos. La sigla fa riferimento ad alcuni circoli di estrema destra: sui volantini, protetti da involucri plastificati per renderli leggibili anche nell'acqua, è raffigurata anche una croce celtica, la scritta "Operazione piombo fuso" e la parola Palestina. Anche le quattro grandi fontane dei giardini di piazza Municipio, dove ha sede il Comune di Napoli, sono state tinte di rosso. Nelle quattro vasche galleggiano decine di volantini, sempre a firma "Cuib Napoli".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©