Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: Funicolare di Chiaia, ascensore ancora fermo


Napoli: Funicolare di Chiaia, ascensore ancora fermo
07/10/2010, 17:10


NAPOLI - “Quando all’inizio del mese scorso fu annunciata, dopo oltre un mese di fermo per lavori di manutenzione, la riapertura anticipata di un paio di giorni, rispetto al tempo previsto, della funicolare di Chiaia, furono non pochi a storcere il naso per il fatto che questo mezzo di trasporto su ferro, che ogni giorno viene utilizzato mediamente da quindicimila persone, riprendeva le proprie corse con una pecca non indifferente – ricorda Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Difatti, come annunciava un “avviso alla clientela”, l’ascensore della stazione intermedia “Palazzolo” era ancora fermo per non meglio precisati “lavori per l’adeguamento tecnico” e così sarebbe rimasto ancora per molti giorni, visto che sarebbe stato “ reso fruibile entro la fine del mese corrente". "Invece settembre è finito, è passata anche la prima settimana di ottobre e l’ascensore continua a rimanere fermo – prosegue Capodanno - Di conseguenza l’accesso a tale stazione può avvenire solo attraverso le rampe di scale. Cosa per nulla agevole per i diversamente abili che utilizzano cazzozzelle, per le mamme con bambini in passeggino o, più generale, per coloro che hanno problemi di deambulazione e per i quali, a mio avviso, andava previsto un servizio sostitutivo fino al ripristino del funzionamento dell’ascensore". Sulla questione Capodanno chiede l’immediato intervento del sindaco di Napoli affinché si accertino i motivi del ritardo dei lavori di adeguamento dell’impianto ascensoristico in questione, procedendo in tempi rapidi al ripristino del funzionamento dello stesso, valutando, nel contempo, anche soluzioni alternative per gli utenti interessati al fine di sopperire ai disagi generati dal prolungato fermo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©