Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, ha un nome il Ponte Materdei-Capodimonte: Maddalena Cerasuolo


Napoli, ha un nome il Ponte Materdei-Capodimonte: Maddalena Cerasuolo
03/02/2011, 17:02

Con delibera di giunta n. 63 del 27 gennaio 2011 (mai tale coincidenza fu tanto significativa) il Comune di Napoli accoglie la proposta formulata dalla cittadinanza (2.907 firme) in data 10.12.2010: l’antico Ponte che dal 1810 unisce – sovrastando il rione Sanità – Materdei a Capodimonte viene intitolato a Maddalena Cerasuolo che, come partigiana delle ‘Quattro Giornate’, ebbe un ruolo determinante nel salvare tale Ponte dalle mine naziste, scongiurandone la distruzione unitamente ai palazzi circostanzi che sarebbero crollati creando centinaia di vittime. È questo il positivo esito di una petizione popolare – primo firmatario Francesco Ruotolo – promossa dal Circolo Stella-san Carlo all’Arena “Luigi Esca” del Partito della Rifondazione Comunista e che ha raccolto vasto consenso tra associazioni, circoli culturali, partiti e della cittadinanza.
“A oltre 67 anni dalla Liberazione di Napoli, medaglia d’oro della Resistenza”, – afferma Francesco Ruotolo – il Ponte Maddalena Cerasuolo rappresenta uno dei luoghi simbolici più significativi nella memoria della Città”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati