Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, in manette due babyrapinatori


Napoli, in manette due babyrapinatori
28/04/2011, 18:04

Gli agenti del commissariato di Polizia Vicaria Mercato hanno arrestato C.M e L.S., entrambi 16enni napoletani, per il reato di rapina in concorso con altre due persone in fase di identificazione.

I poliziotti, durante il controllo del territorio, transitando poco dopo le 01.00 di questa mattina in Via Calabria hanno notato 4 giovani, due a bordo di un ciclomotore ed altri due vicino ad un auto in sosta, mentre minacciavano il conducente della stessa con una pistola.

Gli agenti prontamente intervenuti hanno inseguito i quattro, che a bordo di due ciclomotori sono scappati in direzione di via Gianturco per poi imboccare Via Brecce a Sant’Erasmo dove il ciclomotore condotto da L. S. con a bordo C.M. per evitare l’arresto hanno tentato la fuga in via A. Volta salendo su di un marciapiede ma per l’elevata velocità entrambi cadevano e venivano arrestati, mentre gli altri due riuscivano a far perdere le loro tracce.

Dai controlli effettuati, i poliziotti, hanno rinvenuto nel bauletto del ciclomotore, un Honda SH, un telefono cellulare samsung, risultato rapinato poco prima ad un altro automobilista, che rintracciato ha sporto denuncia rientrando in possesso del cellulare.

I poliziotti hanno accertato che poco dopo la mezzanotte i quattro, a bordo di due ciclomotori affiancavano le auto in via Calabria, dove uno dei giovani impugnando una pistola minacciava la vittima di turno obbligandola ad accostare per poi farsi consegnare quanto in suo possesso.

I due sono stati arrestati e condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©