Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, in manette rapinatore amante delle griffe


Napoli, in manette rapinatore amante delle griffe
07/01/2010, 13:01


NAPOLI - Credeva di farla franca, Fabio ZINNO, pluripregiudicato di 25 anni abitante ai Quartieri Spagnoli, ma a bloccarlo e sottoporlo a fermo di P.G., per il reato di rapina, sono stati i “Falchi” della VI^ sezione della Squadra Mobile della Questura di Napoli. ZINNO, nel pomeriggio di ieri, si è introdotto all’interno di “Barbaro”, il noto esercizio commerciale di abbigliamento per bambini, in Via Toledo, impossessandosi di 8 giubbini per un valore di €.2000,00. La scena è stata notata dall’addetto alla vigilanza, in servizio proprio all’interno dell’esercizio commerciale che, vanamente, ha tentato di bloccarlo. ZINNO, al fine di guadagnarsi la fuga, non ha esitato a colpire allo stomaco, con un forte pugno, il vigilante che, inevitabilmente, per il colpo subito, ha perso per pochi attimi le forze. Quei pochi attimi sono serviti a ZINNO per fuggire nel dedalo di viuzze dei Quartieri Spagnoli. Il vigilante, ripresosi, ha inseguito ZINNO, riuscendo a recuperare solo 2 giubbini lasciati cadere dall’uomo durante la fuga. Due pattuglie dei “Falchi”, in servizio di controllo del territorio nella zona, mentre transitavano per Via Roma, sono state informate dell’accaduto e, raccolto elementi utili all’identificazione ed al modus operandi, hanno da subito concentrato la loro attenzione su Fabio ZINNO.
I poliziotti, infatti, proprio l’anno scorso, arrestarono ZINNO in virtù dei numerosi furti e rapine, ai danni degli esercizi commerciali, commessi con la medesima tecnica, ossia quella di fare irruzione all’interno dei negozi ed arraffare quanto esposto senza esitare a malmenare i titolari ed i commessi presenti.
I Falchi, a seguito di un minuzioso e capillare controllo fra le stradine dei quartieri Spagnoli, sono riusciti, in Via S. Lucia ai Monti, a bloccare ZINNO.
ZINNO, amante delle griffe, oltre ad essere riconosciuto senza ombra di dubbio dal vigilante, indossava ancora il medesimo abbigliamento : un giubbotto di colore blu, recante anteriormente la scritta “Monclaer” di colore bianco.
Il vigilante, ricorso alle cure mediche, guarirà in 4 giorni mentre, per ZINNO, si sono nuovamente riaperte le porte del carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©