Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, in piazza nolana smantellato centro di contraffazione


Napoli, in piazza nolana smantellato centro di contraffazione
10/05/2011, 12:05

Un pluripregiudicato, abile falsario, è stato arrestato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli. Si tratta di un 67enne, arrestato dagli agenti delle Volanti per i reati di detenzione di monete contraffatte, detenzione di valori bollati contraffatti ed alterati, detenzione di carte d’identità, tessere sanitarie e patenti di guida contraffatte e ricettario.

L’uomo, aveva avviato in un appartamento di 100 mq sito a Piazza Nolana, una vera e propria centrale del falso in quanto la Polizia ha ritrovato negli schedari una notevole quantità di documenti inerente pratiche di richieste per pensioni di invalidità.

Sulla porta d’ingresso una targa recante la seguente dicitura “Unione Regionale Campania Invalidi Civili e sul Lavoro” con la quale attirava ignari contraenti o approfittava della buona fede delle persone anziane da cui lucrare loschi guadagni. Nel corso della perquisizione effettuata all’interno dell’ufficio, gli agenti hanno sequestrato:

35 banconote da 20 euro false occultate in un nascondiglio di un cassetto della scrivania; 4 libretti di assegni di diversi istituti di credito; 282 polizze assicurative in bianco di diverse compagnie; 417 contratti assicurativi di varie compagnie;  2 polizze assicurative recanti le generalità complete del contraente; 7 assegni di varie banche e di importi tra i mille e 1500 euro; 4 marche da bollo risultate alterate nell’importo; 281 marche da bollo di vario importo;  88 fogli recanti ognuno 45 bolli di poste italiane; due carte identità in bianco false; 2 macchine da scrivere elettrica che utilizzava per stilare le pratiche; I poliziotti, inoltre, hanno esteso i controlli anche all’abitazione dell’uomo sita a Sant’Anastasia dove hanno sequestrato altro materiale cartaceo.

Nascosti nei cuscini di un divano del soggiorno, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altre carte di circolazione, in bianco false, 150 polizze assicurative in bianco.

Nella cantinola, altro materiale è stato rinvenuto nella disponibilità del falsario: 352 carte di circolazione in bianco false, 18 patenti di guida false ed in bianco, tessere sanitarie, carte d’identità, 2195 francobolli falsi, 2119 polizze assicurative di compagnie ( Generali, Sara, Sai Fondiaria, Zurich Milano, Toro Aurora e altre), 1284 contratti assicurativi, 17 libretti di assegni.

Alla luce del materiale ritrovato, l’uomo è stato arrestato e trasferito al Carcere di Poggioreale. L’appartamento è stato sequestrato così anche l’auto con la quale viaggiava una Mercedes.  Per il reato di favoreggiamento reale è scattata la denuncia per una donna, affittuaria dell’appartamento che aveva ceduto al falsario due stanze per l’avviata attività. Proseguono le indagini della Polizia per stabilire l’eventuale coinvolgimento di altre persone coinvolte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©