Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L’agente decorato nel 2003 per aver tratto in salvo un bimbo

Napoli: incendio in un’abitazione, donna salvata da vigile urbano


Napoli: incendio in un’abitazione, donna salvata da vigile urbano
29/01/2010, 18:01

NAPOLI – Un incendio, le cui cause sono ancora da accertare, è divampato intorno alle 14.45 di oggi a Napoli, in via Foria. Luigi Orlando, agente della Polizia Municipale, si trovava in zona a bordo di un’auto di servizio quando è stato fermato da alcuni passanti che gli hanno segnalato il rogo. Senza perdere tempo, l’uomo ha deciso di intervenire in prima persona. Si è procurato un estintore ed è salito nello stabile, raggiungendo in pochi secondi l’appartamento dove si erano sprigionate le fiamme. Con non poche difficoltà è riuscito a domare le fiamme, mettendo in salvo una donna anziana che era rimasta all’interno di una delle stanze dell’abitazione.
Orlando è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini, dove attualmente è in osservazione. Successivamente sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che si sono dedicati agli accertamenti per stabilire le cause dell’incendio; verosimile che le fiamme possano essere partite da una stanza in cui vi era una stufa vicino ad un divano.
Luigi Orlando non è nuovo ad interventi del genere. Nel 2003 ricevette un encomio dal sindaco Iervolino per aver salvato in strada, insieme al collega di pattuglia Enrico Palmieri, un bambino di 8 anni che stava annegando nelle acque piovane in seguito ad un violento nubifragio abbattutosi sulla città; in quella circostanza non fu possibile salvare la vita anche al padre.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©