Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si cerca riscontro in ipotesi induzione alla prostituzione

Napoli, inchiesta sul rapporto tra la Tommasi e Berlusconi

Intercettati sms inviati dalla showgirl al Premier

.

Napoli, inchiesta sul rapporto tra la Tommasi e Berlusconi
09/02/2011, 14:02

Spunta il nome di Sara Tommasi nelle indagini partenopee collegate al Rubigate, lo scandalo che vede coinvolto Silvio Berlusconi in accuse di prostituzione minorile. Lei, la Tommasi, ospite frequente del Premier, protagonista di incontri a pagamento nel Napoletano, organizzati all’ombra della malavita organizzata, che avrebbe provveduto all’organizzazione di festini per il Presidente del Consiglio. A rivelare le circostanze una seria di sms e colloqui telefonici che la showgirl ha avuto con Lele Mora, Fabrizio Corona e lo stesso Silvio Berlusconi. Sms senza risposta inviati dall’ex concorrente del grande fratello al premier, da toni affettuosi che si fanno man mano minacciosi. La Tommasi risulta intercettata dal mese di dicembre: il pool di inchiesta napoletano cerca riscontri nell’ipotesi di induzione alla prostituzione nei confronti di chi recluta ragazze a pagamento, giro in cui risulta coinvolta la showgirl.
Il nome di Berlusconi spunta fuori proprio nel momento in cui Sara gli invia degli sms. In uno dei messaggi la Tommasi scrive al Premier: «Silvio vergognati! Mi hai fatta ammalare... paga i conti dello psicologo».
 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.