Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tensioni in piazza Dante, Narducci: "C'entra la camorra"

Napoli, la guerriglia rovina il debutto della Ztl


.

Napoli, la guerriglia rovina il debutto della Ztl
23/09/2011, 11:09

NAPOLI - Si è chiusa all’insegna della guerriglia urbana la prima giornata di Ztl nel centro di Napoli. Circa trecento persone hanno attuato un sit-in in piazza Dante per protestare contro il traffico che, dopo la chiusura della piazza, si riversa copioso nelle strade adiacenti. I residenti in via Tarsia e in altre vie del circondario chiedono correttivi per evitare che la pedonalizzazione di piazza Dante aumenti caos e smog nei dintorni. I manifestanti hanno rovesciato in strada cassonetti della spazzatura e bloccato il passaggio di un bus. Sul posto si trova la polizia municipale. La protesta è poi rientrata in serata: le circa trecento persone scese in strada hanno lentamente liberato la sede stradale. L'assessore alla legalità e sicurezza Giuseppe Narducci parla di “protesta organizzata dalla camorra”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©