Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Illegalità scoperta dai carabinieri di Chiaia

Napoli, la sosta abusiva prenotata con sms o telefonate


Napoli, la sosta abusiva prenotata con sms o telefonate
01/11/2011, 19:11

NAPOLI -  Traffico e parcheggio. Eccola la croce dei cittadini napoletani. Ad una delle due cose, però, una soluzione è stata trovata. Se si vuole essere sicuri di trovare uno spazio libero per lasciare l’auto una volta usciti di casa, basta inviare un messaggio o fare una telefonata per prenotare uno spazio pubblico. Sarà, poi, cura del parcheggiatore amico e, soprattutto abusivo, tenerlo occupato fino all’arrivo del cliente in cambio di una lauta mancia: si parla di 10 euro la tariffa base.

Già incredibile, ma vero. La tecnica è  stata scoperta dai Carabinieri della compagnia Centro, in servizio nel quartiere Chiaia. I militari, hanno denunciato in stato di libertà un 20enne di Salita Vetriera ritenuto responsabile d'invasione di terreni destinati ad uso pubblico. L’illegalità è stata scoperta durante un servizio contro i parcheggiatori abusivi: i militari hanno sorpreso il 20enne mentre stava esercitando abusivamente l'attività' di parcheggiatore occupando fisicamente stalli di parcheggi pubblici subito dopo aver ricevuto messaggini o telefonate consentendo la sosta nelle aree precluse solo a chi si era prenotato.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©