Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, lapide Assistente della Polizia di Stato Salvatore D'Addario


Napoli, lapide Assistente della Polizia di Stato Salvatore D'Addario
05/02/2011, 13:02

Ieri alle ore 12.00, in via San Cosmo fuori Porta Nolana, luogo dell’eccidio dell’Assistente della Polizia di Stato Salvatore D’Addario, si è svolta la cerimonia di apposizione della lapide dedicata alla memoria dell’eroico poliziotto.

All’evento presenti il Questore di Napoli, dr. Santi Giuffré, Autorità Civili, Militari e Religiose, i familiari e numerosi presenti che hanno voluto partecipare.

Al termine della solenne benedizione é stata deposta una corona d’alloro a nome del “Capo della Polizia”, Prefetto Antonio Manganelli.

L’Assistente della Polizia di Stato Salvatore D’ADDARIO nacque a Napoli il 3 luglio 1960, si arruolò nell’aprile del 1981 e il 25 marzo 1987 venne assunto in forza al Compartimento Polizia Postale di Napoli.

Il 30 marzo 1991, in via San Cosmo fuori Porta Nolana, due gruppi di malviventi avevano ingaggiato un conflitto a fuoco per reciproca eliminazione. L’allora Agente Scelto D’Addario Salvatore, libero dal servizio, in compagnia della moglie e dei piccoli figli, resosi conto della grave situazione venutasi a creare, avendo cura di mettere a riparo i suoi cari all’interno di un negozio della zona, interveniva coraggiosamente nel conflitto. Nei suoi confronti venivano esplosi alcuni colpi d’arma da fuoco, attingendolo in più parti del corpo. I malviventi riuscivano a salire a bordo di un furgone e nel corso della fuga lo schiacciavano contro un palo dell’illuminazione stradale. Gravemente ferito, l’eroico poliziotto riusciva a rispondere al fuoco colpendo due dei malviventi, uno dei quali, successivamente, al ricovero in ospedale veniva arrestato ed identificato come noto camorrista. Anche gli altri colpevoli venivano tratti in arresto e condotti in carcere.

Il D’Addario ricoverato presso l’Ospedale Loreto Mare decedeva il 4 aprile 1991, per le gravissime ferite.

Il 10 maggio 1991, in occasione della celebrazione della Festa della Polizia il Presidente della Repubblica ha conferito ai familiari del D’Addario la Medaglia d’Oro a Valor Civile.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©