Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NAPOLI: L'APPELLO "PER UNA CITTADINANZA ATTIVA E RESPONSABILE"


NAPOLI: L'APPELLO 'PER UNA CITTADINANZA ATTIVA E RESPONSABILE'
19/11/2008, 16:11

Domani, giovedì 20 novembre 2008, alle ore 12.00, a Napoli, presso la Sala Valeriani della Scuola media Ugo Foscolo (Piazza del Gesù), verranno presentate alcune iniziative di proposta dei firmatari dell'appello "Per una cittadinanza attiva e responsabile".

I sottoscrittori, provenienti da esperienze e ambiti di impegno sociale differenti, ritengono che sia urgente avviare un processo di scambio e di iniziativa comune per fare di Napoli un'altra città. L'obiettivo è quello di sollecitare le istituzioni cittadine e regionali per la costruzione di una città nuova, a partire dalla tutela dei diritti di tutti, con particolare attenzione a chi è più fragile e in difficoltà; dalla difesa dei beni comuni, contro la loro privatizzazione; dalla vicinanza con le comunità resistenti che lottano per poter decidere sul loro futuro e sui loro territori; dall'affermazione che solo
città più giuste sono città più sicure. Un percorso chiaro nel segnare indipendenza dai palazzi, lontananza dalle forme degradate della politica tradizionale e capace di continuare a privilegiare un'idea di politica centrata sull'interesse collettivo e non sull'uso privato della cosa pubblica.

 

I firmatari dell'appello sono:

Alex Zanotelli, Aldo Policastro,  Andrea Morniroli, Angelica
Romano, Carla Orilia, Elena Coccia, Enrica Morlicchio,
Geraldo Toraldo, Giacomo Smarrazzo, Giampiero Arpaia,
Giovanna D'Alonzo, Giovanni Laino, Gloria Sanseverino, Maria
Antonietta Selvaggio,  Maria Pia Sanseverino, Massimo Lampa,
Nino Lisi, Paola Clarizia, Salvatore Romano, Sergio D'Angelo
, Susi Veneziano, Tiziana Iorio, Vittorio Moccia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©