Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Napoli, lei vuole lasciarlo, lui l'accoltella: preso 46enne


Napoli, lei vuole lasciarlo, lui l'accoltella: preso 46enne
12/07/2010, 16:07

Arrestato dalle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, Esposito Giovanni, di anni 46 responsabile stamattina di aver tentato di uccidere la moglie di anni 42.

L’uomo, di professione cuoco, è stato bloccato dalla Polizia a Quarto all’esterno di un cantiere edile di via Kennedy. Sequestrato anche il coltello con cui ha tentato di ammazzare la moglie, coltello da cucina con lama seghettata di circa 25 cm.

Giovanni Esposito non si rassegnava all’idea che la moglie aveva deciso di interrompere il rapporto coniugale costellato, da tempo, da litigi e continue aggressioni.

L’epilogo è avvenuto stamattina in via De Pretis quando l’uomo ha preceduto la moglie sul luogo di lavoro attendendola nell’atrio dello stabile.

La donna, colpita gravemente all’addome è stata accompagnata al Loreto Mare, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico.

La vitima, che da tempo era perseguitata dal marito, è stata accompagnata al lavoro dal cognato che subito dopo aver ricevuto una telefonata da un familiare è ritornato indietro trovandola in una pozza di sangue.

L’uomo è stato accompagnato al carcere di Poggioreale con l’accusa di tentato omicidio aggravato.

Le Volanti giunte sul posto hanno ricostruito l’intera dinamica chiarendo le modalità dell’aggressione.

Il coltello è stato rinvenuto dalla Polizia nella Galleria di Piedigrotta dove l’uomo se ne era disfatto durante la fuga .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©