Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, manifestazione per l’amnistia e la giustizia


Napoli, manifestazione per l’amnistia e la giustizia
13/07/2011, 17:07

Giovedì 14 luglio, a Napoli, presso il carcere di Poggioreale, dalle ore 7.00 alle 10.00 è convocata una manifestazione per l’amnistia e la riforma della giustizia. Manifestazioni analoghe si svolgeranno davanti agli Istituti Penitenziari delle principali città italiane (Milano, Torino, Bologna, Genova, Verona, Asti, Caserta ed altre).





Luigi Mazzotta, segretario dell’associazione radicale “Per la grande Napoli” dichiara: “Il sovraffollamento e le carenze strutturali del carcere di Poggioreale rendono incompatibile la condizione di detenzione con il rispetto dei diritti umani. Da oltre un mese i radicali napoletani passano le prime ore dell’alba all’esterno di questa struttura dialogando con i parenti dei detenuti per far crescere la lotta nonviolenta per la democrazia. Sono ormai oltre ventimila le persone – oltre 15 mila detenuti, 4 mila loro familiari e decine di agenti, psicologi penitenziari, educatori, direttori di carcere, avvocati dell’Unione camere penali, esponenti di sindacati di polizia e volontari – che chiedono, insieme al presidente della Repubblica, di smetterla con sottovalutazioni e fatalismi di fronte a situazioni, come quella delle carceri italiane, drammaticamente incompatibili con il rispetto della dignità delle persone. E’urgente che il Governo e il Parlamento aprano un dibattito, per accogliere o respingere le proposte di Pannella, in sciopero della fame dal 20 aprile, o per trovare altre soluzioni che siano in grado di risolvere i problemi che denunciamo. E' necessario che il servizio pubblico radio televisivo interrompa un comportamento fortemente lesivo dei diritti dei cittadini e consenta finalmente di conoscere e giudicare questa proposta.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©