Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Ieri al Centro Direzionale

Napoli: Manifesto "Protesta e Proposta"

Hanno manifestato le associazioni dei centri socio-sanitari

Napoli: Manifesto 'Protesta e Proposta'
19/12/2012, 15:23

Il giorno 18/12/2012 si è svolta presso il Centro Direzionale la manifestazione Protesta-Proposta indetta dal Coordinamento delle Associazioni di Categoria dei Centri Socio-Sanitari.

Il corteo, composto da circa mille persone provenienti da tutta la Regione Campania, ha percorso l’intero perimetro del Centro Direzionale sostando in prossimità della sede della Regione Campania. Successivamente nell’Auditorium della Regione si è tenuto l’evento tematico che ha registrato la presenza di numerosi esponenti politici, consiglieri regionali e sindaci di vari comuni.

L’incontro che ha riscosso grande successo ed attenta partecipazione da parte dei convenuti si è concluso con l’impegno dell’On. Michele Schiano di Visconti, in qualità di Presidente della quinta Commissione Consiliare, all’apertura immediata di un tavolo permanente regionale per la verifica e la condivisione delle proposte formulate dal Coordinamento che , in sintesi, sono:

Nel breve termine:

1. messa a disposizione dei 19 milioni di euro, di pertinenza regionale, per il parziale pagamento dei crediti pregressi relativi alle quote sociali soggette a compartecipazione da parte dei Comuni per l’anno 2012;

2. adozione di un contratto unico che, nell’integrare quello attuale a matrice sanitaria, garantisca ai centri erogatori le indispensabili condizioni di solvibilità dell’ente debitore/comune, l’acquisibilità dei crediti da parte di banche anticipatarie e tempi di pagamento in linea con le recenti disposizioni comunitarie.

Nel medio termine:

3. l’adozione da parte del Consiglio Regionale di una Legge Delega alle Aziende Sanitarie Locali della gestione dei Servizi Sociali che sono parte integranti delle prestazioni sanitarie a rilevanza sociale;

4. la formulazione di provvedimenti legislativi atti a determinare una sorta di tassa di scopo, a valenza etica, che recuperi risorse finanziarie da destinare al Comparto Socio-Sanitario campano (disabili , anziani e malati psichici).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©