Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Notta da incubo per due ragazzine di Fuorigrotta

Napoli, marocchino palpeggia due ragazzine: arrestato


Napoli, marocchino palpeggia due ragazzine: arrestato
16/07/2011, 10:07

Ieri sera, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, hanno arrestato Zaccaria Adii, 38enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, per atti di violenza sessuale ai danni di due minorenni di Napoli. Lo straniero è stato inoltre denunciato perché sprovvisto di documenti di riconoscimento e per soggiorno illegale sul territorio italiano.

La violenza è avvenuta in Via Giacomo Leopardi, nei pressi della Stazione S.E.P.S.A. Cumana dove le due ragazzine, una di 14 ed una di 15 anni sono state improvvisamente avvicinate dal marocchino. L’uomo ha subito indirizzato le proprie attenzioni alla più grande iniziando a toccarla e a palpeggiarla sino ad afferrarla con una forte stretta. L’amica è quindi intervenuta per sottrarla alla violenza. L’uomo ha per tutta risposta rivolto anche a lei le sue attenzioni afferrandola ed iniziando a palpeggiarla con insistenza.

Quando i poliziotti sono arrivati, il marocchino si era rifugiato in un vicino bar di Viale Augusto. Sul posto c’erano molte persone intervenute e le due ragazzine con le loro rispettive madri. Agli agenti hanno subito riferito quanto da poco accaduto.

Zaccaria Adii è stato quindi arrestato e dopo le formalità di rito è stato subito condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©