Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, Mergellina: fingendosi carabiniere intasca “tangente” minacciando denunce


Napoli, Mergellina: fingendosi carabiniere intasca “tangente” minacciando denunce
06/10/2011, 13:10

Questa notte, a napoli, in via diocleziano, i carabinieri della stazione di posillipo hanno arrestato in flagranza per estorsioni D.A., 40 anni, residente a pozzuoli in via vecchia san gennaro, già noto alle forze dell'ordine.
Il predetto, qualificatosi falsamente come un appartenente all’arma dei carabinieri e minacciando di perseguirlo per inesistenti reati si era fatto consegnare da un imprenditore turistico 22enne di mergellina la somma di 300 euro in denaro contante.
Nel corso di un incontro nella tarda serata di ieri, concordato per la cessione di altro denaro, i militari dell’arma hanno bloccato dardano mentre minacciava nuovamente l’imprenditore chiedendo 500 euro in contante. L’arrestato e’ stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©