Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Tragedia al centro Sdn. Salma in attesa di autopsia

Napoli, muore dopo mezzo di contrasto


Napoli, muore dopo mezzo di contrasto
03/05/2010, 15:05

NAPOLI - Una persona sana, con solo qualche problema alla prostata: un'amica di famiglia parla cosi' di Carlo Sansiviero, morto oggi a Napoli, al Centro di Medicina Sdn, dopo che ha avvertito un malore in seguito all'iniezione di un mezzo di contrasto. Sansiviero, tre figlie, un passato da fabbro e ora pensionato, secondo quanto riferisce l'amica di famiglia non aveva patologie. ''Aveva fatto numerosi esami per questo problema alla prostata e la tac di oggi doveva essere l'ultimo - racconta - gia' altre volte aveva fatto la tac con mezzo di contrasto. Non sappiamo oggi cosa e' successo''. Accompagnato dalla moglie, il signor Carlo ha ricevuto il mezzo di contrasto e poi il malore, cinque-dieci minuti dopo. ''E' entrato e non e' piu' uscito - aggiunge l'amica - e i medici non hanno al momento fornito alcuna informazione ai familiari''. La famiglia Sansiviero si sarebbe gia' rivolta a un avvocato e starebbe valutando di denunciare la struttura medica. Intanto la salma sara' sottoposta a esame autoptico

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©