Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Giornalisti più sereni all' ombra delle diffamazioni

Napoli, nasce "la procedura di mediazione" a tutela dell' informazione

Accordo tra Ordine Commercialiti e Ordine dei Giornalisti

Napoli, nasce 'la procedura di mediazione' a tutela dell' informazione
24/06/2011, 12:06

NAPOLI – Nasce “la Procedura di Mediazione” un notevole procedimento che tutelando l’ operato dei giornalisti restituirà alla società un informazione non più ostaggio del sistema giudiziario. Tutto questo analizzato nei minimi dettagli e adeguatamente trattato , è stato  presentato e discusso presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli; Ordine che ha siglato un accordo unitamente a quello dei Giornalisti della Campania, rappresentati rispettivamente dal Dott. Achille Coppola e Ottavio Lucarelli. L’accordo prevede l’ interessamento da parte di MEDI l’organo di mediazione dei Dott. Commercialisti, a tutelare e riconciliare i giornalisti accusati di diffamazione e le parti ritenute oltraggiate, accorciando notevolmente così i tempi di contenzioso e perché no alleggerendo anche il lavoro alla giustizia e offrendo un servizio aggiuntivo ai nostri colleghi. In questo senso l’Ordine dei Giornalisti della Campania si è messo sin da subito in carreggiata, rendendo operativo e fruibile questo servizio. Chiaramente anche se tratterà di una riconciliazione privata, sarà comunque necessaria anzi obbligatoria la presenza, da parte degli attori ossia parti in causa. La non presenza di una di queste avvierebbe un oneroso provvedimento e la relativa modifica degli accordi preliminari.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©