Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Targa al militare investito mentre stava salvando dei feriti

Napoli non dimentica il caporal maggiore Salvatore Garofalo


.

Napoli non dimentica il caporal maggiore Salvatore Garofalo
26/01/2011, 15:01

NAPOLI - Un esempio per i giovani ed un valore aggiunto per la città di Napoli. A più di due anni distanza dalla tragica morte del caporal maggiore scelto dell’Esercito, Salvatore Garofalo, morto il 4 ottobre del 2008 a seguito di un grave incidente stradale, le più alte cariche istituzionali e civili scoprono una lapide davanti all’ingresso della Caserma Marselli di corso Malta. Un atto dovuto per un militare pluri medagliato in varie missioni all’estero che ha perso la vita nel tentativo si salvare alcune persone rimaste ferite in un incidente stradale a Giugliano: il 30enne Salvatore Garofalo venne investito da un 23enne alla guida in stato d’ebbrezza.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©