Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, oggi la conferenza stampa Umberto Ranieri


Napoli, oggi la conferenza stampa Umberto Ranieri
29/01/2011, 14:01

Oggi sabato 29 gennaio alle ore 12:00 in viale Gramsci a Napoli n. 19 Umberto Ranieri e i rappresentanti istituzionali e politici che lo sostengono hanno incontrato la stampa e le televisioni: "Sento il dovere di ringraziare i tanti elettori che in tutti i quartieri della città si sono recati al voto nella giornata del 23 gennaio. Un ringraziamento ulteriore ai numerosi cittadini che hanno sostenuto la nostra battaglia per una svolta nella vicenda politica e civile della città. Ci siamo rivolti in particolare, nel corso di queste settimane, alle famiglie di napoletani che vivono condizioni di difficoltà economiche e di estremo disagio nelle periferie e nel centro storico. Lo abbiamo fatto senza concedere nulla alla demagogia. E significativi sono stati i consensi raccolti in questi quartieri. Il problema di fondo che resta aperto a Napoli all’indomani del voto è liberare la politica da clientele e favoritismi, da una condotta che ha trasformato i diritti in favori, da una presenza nelle istituzioni che non è più un servizio alla comunità ma una ricerca del privilegio. Questo il senso della battaglia che abbiamo sostenuto e dell’impegno profuso da tanti.  Alla nostra battaglia si è contrapposto il vecchio sistema di potere ha fatto ricorso a tutti i mezzi per resistere. Anche quelli in evidente contrasto con principi di correttezza e lealtà: pressioni su beneficiati perché non dimenticassero i favori ricevuti dal potere, clientelismi e nuove promesse, intrusione di galoppini della destra e i loro codazzi di sostenitori, fino ad evidenti manipolazioni del voto in alcuni seggi. Tutto ciò abbiamo denunciato nei ricorsi presentati insieme a Mancuso già durante le operazioni di voto. Attendiamo ancora che il collegio di garanzia si pronunci su quanto accaduto. E’ il collegio di garanzia che dovrà stabilire chi ha vinto le primarie. Allo stato un vincitore non c’è! Oggi, mentre consideriamo politicamente discutibile la decisione di commissariare il Coordinamento provinciale di Napoli del Pd accogliamo e sosteniamo l’invito del segretario Bersani, ad affrontare i problemi insorti con un atteggiamento ispirato agli interessi generali di Napoli e del centro sinistra.".

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©