Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: operazione anticamorra a Portici, 32 arresti nel clan Vollaro


Napoli: operazione anticamorra a Portici, 32 arresti nel clan Vollaro
10/06/2009, 08:06

Vasta operazione anticamorra questa mattina a Portici, in provincia di Napoli. 32 persone, tutte appartenenti al clan Vollaro, egemone da decenni nella cittadina vesuviana, sono state arrestate dai Carabinieri con accuse che vanno dall'associazione a delinquere di stampo camorristico all'estorsione, allo spaccio di droga.Tra gli arrestati, anche Antonio Vollaro, attuale capo della famiglia e uno dei 27 figli di Luigi Vollaro, detto "o' califfo" proprio perla sua prolificità con una decina di donne diverse.

La famiglia Vollaro, oltre a detenere il controllo assoluto sullo spaccio di droga, taglieggiava sistematicamente tutte le attività economiche della cittadina, con un pizzo che andava dai 30 euro a settimana per gli ambulanti, ai 250 al mese per i fiorai del cimitero, ai 500 dei commercianti. E non solo loro: anche coloro che avevano una imbarcazione nel porticciolo di Portici (il "Granatello") dovevano pagare la protezione. E, come è tradizione per la camorra, c'era anche da pagare per i "regali obbligatori" tre volte l'anno: a Natale, Pasqua e Ferragosto. Tra le vittime illustri, i proprietari del ristorante "Ciro a Mare", che si sono sempre rifiutati di pagare la tangente e per questo hanno subito numerosi attentati, finchè non hanno deciso di chiudere l'attività e trasferirsi al nord.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©