Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli, operazione di contrasto alla microcriminalità


Napoli, operazione di contrasto alla microcriminalità
23/04/2011, 11:04

Tra le 18 e le 24 di ieri, agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato” in collaborazione con gli agenti dl Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile di Napoli e della Polizia Locale del Comune di Napoli, hanno effettuato in tutta l’area che si estende tra i quartieri Vicaria e Mercato, una vasta operazione finalizzata al contrasto della microcriminalità e della criminalità organizzata.

Nel corso delle attività di controllo sono state arrestate due persone. La prima è Armando Benevento, napoletano di 56 anni, colpito da un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Cosenza lo scorso 30 marzo, doveva espiare 2 anni, 5 mesi e 5 giorni di reclusione per il reato di ricettazione. La seconda è Pasquale De Chiara, 35enne napoletano, per i reati di oltraggio, lesione e resistenza a pubblico ufficiale. Lo scorso 18 aprile De Chiara era stato condannato a 6 mesi di reclusione con il beneficio della sospensione della pena, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata, lesioni personali colpose aggravate e danneggiamento aggravato.

Durante il servizio sono state controllate 40 persone e 17 veicoli. Inoltre è stato verificato il rispetto delle prescrizione imposte a 23 persone tra detenuti agli arresti domiciliari, soggetti in libertà vigilata e sorvegliati speciali.

In Piazza Eduardo De Filippo è stata infine controllata una discoteca. L’attività, gestita da un cittadino straniero in regola con le leggi sul soggiorno, è risultata essere un club privato i cui soci presenti sono stati tutti controllati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©