Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli: operazioni anticamorra, 80 arresti


Napoli: operazioni anticamorra, 80 arresti
27/05/2009, 09:05

Due operazioni anticamorra si sono incrociate nella notte a Napoli. La prima ha colpito ben tre clan camorristici napoletani, e ha portato Carabinieri e Polizia ad eseguire 64 ordinanze di custodia cautelare, 10 delle quali a donne. Tra di loro, arrestata Luisa Terracciano, reggente del clan Orefice-Terracciano, attivo soprattutto nella zona di Pollena Trocchia e Somma Vesuviana. Ma il fulcro dell'attività criminale era esercitata dal clan Sarno, che è diventato talmente potente da poter di fatto controllare gli altri due e da poter imporre il pizzo ai commercianti, oltre ad organizzare i traffici di droga dalla Spagna. Infatti le persone arrestate, oltre a rispondere di associazione a delinquere di stampo camorristico, dovranno rispondere a vario titolo di estorsione, traffico e spaccio di droga, usura ed altro.
Quasi nello stesso tempo, un'altra operazione è stata eseguita dalla Questura di Napoli nella cosiddetta "Oasi del Buon Pastore", dove sono state arrestate 27 persone per traffico e spaccio di droga. Con numerosi appostamenti ed osservazioni si è potuto accertare l'identità degli spacciatori e delle vedette (molte di esse minorenni), e anche episodi curiosi, come la madre che calava con il paniere gli spuntini di mezzogiorno ai figli, che spacciavano sottocasa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©